Altopiano di Asiago

Altopiano di Asiago

Vacanze attive tra storia e cultura del'altopiano di Asiago

Scopri tutte le offerte speciali dell'Hotel Europa e regalati una settimana di vacanza invernale in montagna!

L'altopiano dei Sette Comuni con i suoi mille metri di altitudine media, è una delle località preferite dalle famiglie con bambini per trascorrere una settimana bianca d’inverno piuttosto che un week end estivo tra escursioni e attività. Noto anche come altopiano di Asiago dal nome del suo principale centro, si trova sulle Alpi vicentine, al confine con il Trentino Alto Adige.

L'Altopiano di Asiago, con la sua natura incontaminata e le mille sfumature, è davvero ideale per regalarsi anche solo qualche giorno di meritato relax in autunno o in primavera, in quanto strategicamente comodo da raggiungere dalla pianura padana.

Qui potrete rigenerarvi, rilassarvi, praticare sport e attività in alta quota, all'aria aperta o magari pattinare allo stadio del ghiaccio in centro ad Asiago... Tantissime sono le opportunità per vivere una vacanza attiva nel cuore dell’altopiano dei 7 Comuni.

Comprende i comuni di Asiago, Conco, Enego, Foza, Gallio, Lusiana, Roana e Rotzo, ed offre al turista, un'infinità di proposte per apprezzare la natura e la magia di queste montagne, in un ambiente accogliente d’estate come d’inverno.

D’estate come d’inverno, anche nei periodi di bassa stagione, sarà sempre un piacere passeggiare per il centro di Asiago, sul corso pedonale IV Novembre dove si trova l'hotel di lusso 4 stelle superior Hotel Europa Residence, tra vetrine ben allestite e locali che propongono sempre nuovi sapori e profumi. Tra shopping, serate a tema, festival, concerti estivi, sarà davvero difficile annoiarvi durante il vostro soggiorno ad Asiago!

Scopri tutte le nostre offerte speciali, i last minute, i pacchetti e gli sconti per una vacanza magnifica in altopiano di Asiago, invia la tua richiesta di prenotazione e scopri le camere libere per il periodo che più ti interessa! La famiglia Mosele sarà lieta di accogliervi nel loro magnifico hotel Europa di Asiago!

Suite, camere comfort dotate di ogni servizio e tutte con vasca o doccia idromassaggio Jacuzzi in camera, per coccolare il cliente durante tutto il soggiorno in altopiano di Asiago.

Scopri i pacchetti soggiorno nelle nostre soluzioni e camere comfort suite per una vacanza davvero sensazionale!

Inverno in altopiano di Asiago

Durante l’inverno 2017 avrete la possibilità di raggiungere comodamente dal nostro hotel Europa Residence le piste da sci e gli impianti di risalita.

L’Altopiano di Asiago infatti conta circa sessanta chilometri di piste da discesa che permettono agli amanti dello sci alpino e dello snowboard di divertirsi in discese mozzafiato sulla neve. 

Ma l’Altopiano di Asiago dei sette Comuni è conosciuto soprattutto per le piste da sci da fondo, infatti conta ben 7 ski area con oltre 500 chilometri di percorsi che si snodano tra boschi, a stretto contatto con una natura unica e incontaminata del nostro territorio, tra scenari da fiaba. 

Gli stessi itinerari potranno essere percorsi con le ciaspole e racchette da neve che potrete gratuitamente noleggiare in reception presso l’hotel Europa Residence. 

Paesaggi magici, boschi secolari, natura incontaminata, distese innevate e la neve candida, ecco cosa vi aspetta durante la prossima settimana bianca ad Asiago! 

E per tutti coloro che amano indossare i pattini e desiderano sentire le lame scivolare, l’altopiano ospita anche numerosi impianti di piste da ghiaccio, anche all'aria aperta.

Estate in altopiano di Asiago

D'estate sarà davvero una magia trascorrere anche solo qualche giorno di riposo e attività in montagna ad Asiago: avrete infatti la possibilità di fare escursioni guidate con guide alpine esperte della zona, uscite con racchette di nordic walking, arrampicate, escursioni in MTB Mountain bike, passeggiate tra percorsi segnalati nelle mappe e cartine anche adatti alle famiglie con bambini.

Storia dell’altopiano di Asiago – i Cimbri

L'altopiano di Asiago è noto per essere culla di una minoranza etnica come quelli dei cimbri, che, di origine germanica, arrivò in altopiano dei Sette Comuni tra il XI e il XII secolo.

Purtroppo le indagini, tese a chiarire l'origine della cultura cimbra, non hanno ancora fornito elementi validi ed evidenti che possano testimoniare l’arrivo in altopiano e nelle varie località trentine e venete. Ma la tendenza generale da parte di ricercatori e storici è quella di far risalire ad alcuni scritti e documenti che testimoniano un legame già a partire dal X secolo, tra la Germania e i territori di Trento, Verona e Vicenza. 

In ogni caso, risulta dai documenti pervenutici, che la colonia più antica dei Cimbri sia proprio quella dei Sette Comuni, che si trovano sull'Altopiano di Asiago; purtroppo, nessuno storico è ancora riuscito a stabilire il periodo preciso di questa immigrazione.

La Grande Guerra - Prima Guerra Mondiale

Il primo colpo di cannone da parte italiana della Prima Guerra Mondiale, che sancì l'entrata in guerra da parte dell’esercito, fu sparato dal Forte Verena, alle ore 4 del 24 maggio 1915.

L'intero Altopiano dei Sette Comuni fu così direttamente interessato dagli eventi della Grande Guerra tanto che negli anni successivi la cittadina di Asiago venne completamente rasa al suolo, proprio come altri paesi confinanti.

Nel 1916, durante l'Offensiva, l'esercito austro-ungarico infatti sfondò improvvisamente sul fronte trentino costringendo quindi l'esercito italiano ad abbandonare tempestivamente i centri abitati. La Strafexpedition fu la più grande battaglia di montagna mai combattuta dall'uomo in tutta la storia.

Durante i 4 anni della Prima Guerra Mondiale, si calcola che sull'Altopiano dei Sette Comuni, vennero lanciate dai vari eserciti circa 1,5 milioni di bombe e che i soldati impegnati nelle varie battaglie, furono oltre 1 milione.

Infatti, nel dopoguerra si costruì il Sacrario Militare di Asiago, l’Ossario di Leiten, al fine di raccogliere le spoglie dei soldati caduti in tutti quegli anni di aspri combattimenti in altopiano; proprio per questo, insieme a quelli del Pasubio, del Monte Grappa e del Monte Cimone, divenne simbolo della Provincia di Vicenza e contiene i resti di oltre 55.000 soldati, provenienti per lo più dai 41 Cimiteri di guerra dell'Altopiano.

Numerose sono le fortificazioni, le trincee, le gallerie, le teleferiche e i baraccamenti presenti nell’area infatti si ricordano tuttora le epiche battaglie come quella dell'Ortigara, la Battaglia degli Altipiani, la Battaglia dei Tre Monti e la Battaglia del solstizio.

La presenza di Ernest Hemingway in altopiano di Asiago

Oltre che scrittore, Ernest Hemingway durante la Grande Guerra, si trovava in zona altopiano come autista di autoambulanze in quanto si era arruolato volontario con la Croce Rossa degli Stati Uniti e fu assegnato alla Sezione IV della Croce Rossa Internazionale americana, presso il Lanificio Cazzola a Schio.

In seguito, fu ferito dalle schegge di una bomba e da un proiettile di mitragliatrice, ma venne riconosciuto con la medaglia d'argento per essersi prodigato, anche dopo essere stato colpito, nel salvataggio di altri militari feriti. Da questa esperienza personale Ernest Hemingway ne trasse il suo celebre romanzo "Addio alle Armi".

OFFERTE SPECIALI E PACCHETTI - AUTUNNO 2017
  • Speciale offerta autunno in montagna ad Asiago

    Speciale offerta autunno 2017 in montagna ad Asiago e Asiago Foliage soggiorno attivo tra colori e profumi dell'autunno in montagna

  • Offerta speciale Mamma

    Speciale offerta pacchetto centro benessere e ristorante tipico hotel 4 stelle vacanze Offerta speciale Mamma - estate/autunno 2017 soggiorno in montagna